No margin – no mission!

Giu 13, 2021 | Impatto, Scaling

Tutti sono d’accordo che le capacità di acquisizione e di vendita sono enormemente importanti per le imprese sociali. Ma c’è molta riluttanza interna al tema delle vendite.

Perché?

Primo, perché la maggior parte delle persone che lavorano in un’impresa sociale vogliono fare qualcosa di buono. Vogliono aiutare. Vogliono rendere il mondo un posto migliore.

Anch’io.

Facendo così, molti sentono che prendere soldi per aiutare è ignobile, li mette a disagio o in imbarazzo, perché davvero, aiutare o dare dovrebbe essere altruistico e non richiedere nulla in cambio, giusto?

Sì, ci sono molte questioni in cui l’approccio filantropico è quello giusto, per esempio di fronte a disastri naturali l’invio di soccorsi. Ma ci sono anche molte aree in cui il potere innovativo degli imprenditori sociali intelligenti è richiesto, e le loro prestazioni devono essere apprezzate – attraverso il pagamento – proprio perché possano risolvere con successo i problemi sociali e crescere il loro impatto.

Torniamo al titolo: le imprese sociali hanno bisogno di profitti. Profitti che possono essere reinvestiti nella buona causa. E per questo avete bisogno di partner forti, clienti strategici, investitori o finanziatori istituzionali. Questi sono quelli che dovete acquisire. Non importa se la chiami vendita, distribuzione o acquisizione, senza “vendere” la tua idea, la tua soluzione o il tuo prodotto, non funziona. Il vostro fatturato, i vostri profitti, sono il finanziamento migliore della vostra impresa sociale. Senza profitti è molto difficile ottenere un impatto sociale o ambientale positivo e sostenibile alla lunga. In breve: no margin, no mission!

D’altra parte, perché ci sono davvero molti cattivi venditori e ognuno di noi può certamente pensare ad esempi in cui siamo stati convinti a fare qualcosa, in modo da sentire il famoso “pentimento” dopo l’acquisto. Ma non deve essere così, anzi: non puó essere così! I buoni venditori non convincono nessuno, ma aiutano i loro interlocutori a capire meglio i loro interessi e le loro esigenze facendo domande intelligenti e poi di conseguenza elaborano insieme i singoli vantaggi dell’offerta di modo che i potenziali clienti commerciali e le organizzazioni partner possano convincersi. Maggiori informazioni sulla vendita etica possono essere trovate qui.

Vuoi saperne di più?

Partecipa alla discussione!

Andrea Mörike è appassionata di innovazioni sociali. Nel suo passato informatico usava trucchi di manipolazione non etici nelle vendite e si sentiva molto lontana dalla sua visione di un'economia, una società e un ambiente più sostenibili. Oggi, fa parte del movimento della sostenibilità e del movimento del marketing etico, condividendo la sua esperienza e competenza attraverso il coaching e la formazione. Aiuta le aziende d'impatto ad aumentare le loro entrate e il loro impatto senza doversi sentire in colpa, perché le vendite e le acquisizioni possono essere fatte in modo diverso: in modo etico e sostenibile!

Potrebbe interessarti anche quello

Innovazione Sociale

Innovazione Sociale

Il Co-Working di Innovazione Sociale a Napoli mi ha chiesto, che cosa significa per me Innovazione Sociale?

leggi tutto
Cosa sono le imprese sociali?

Cosa sono le imprese sociali?

La gente spesso mi chiede: cosa sono gli imprenditori sociali? Per dirla tutta: Non c'è ancora un accordo su questo a livello globale, ma ci sono diverse definizioni. In senso stretto, gli imprenditori sociali sono imprenditori che prima devono essere redditizi come...

leggi tutto

Non vuoi perderti niente?

Hai la possibilità di iscriverti alla mia newsletter qui. Arriverà in modo irregolare, penso 5-8 volte all’anno e puoi naturalmente annullare l’iscrizione in qualsiasi momento. La newsletter conterrà una breve panoramica degli articoli che sono stati pubblicati nel frattempo, così come altre preziose informazioni sui temi dell’acquisizione etica e della vendita etica, lo scaling business & l’impatto delle imprese sociali, l’impatto & le imprese di scopo.
  • Nome
  • La mia promessa: Per cominciare, donerò 2 euro a un'impresa sociale per il tuo indirizzo e-mail, puoi trovare maggiori dettagli sulla mia pagina "Regali". Poi ti prometto che ti invierò solo informazioni utili. Se il mio contenuto non è più di interesse o di valore per te, puoi cancellarti in qualsiasi momento tramite un link in fondo di ogni email. Per ulteriori informazioni sulla protezione dei dati, la revoca o la registrazione, nonché l'analisi statistica inclusa nel consenso, si prega di consultare la mia politica sulla privacy.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.